Close

Enti e Associazioni

Istituto Comprensivo di Basiglio

L’Istituto si impegna a costruire e condividere un percorso capace di accogliere i bambini dai tre anni fino alle soglie dell’adolescenza per accompagnarli lungo un cammino il più possibile lineare e armonico.

 

Comune di Basiglio

 

Associazione Banca del Tempo di Basiglio

La Banca del Tempo è una realtà in continua espansione in tutto il territorio nazionale ed è costituita da persone che credono nell’opportunità di sviluppare le relazioni sociali, in un contesto culturale generale in cui spesso non è semplice instaurare rapporti di fiducia, di aiuto e di scambio.

Lo scopo delle Banche del Tempo è attivare una rete di solidarietà fondata nello scambio di prestazioni che soddisfano i bisogni legati alla vita quotidiana, con uno spirito di aiuto reciproco tipico dei rapporti di buon vicinato.

Perché “Banca”? Si tratta di una Banca senza deposito di denaro, ma di disponibilità a scambiare prestazioni con gli altri aderenti utilizzando il tempo come unità di misura degli scambi. Non è volontariato, ma reciprocità indiretta, ogni scambio infatti accende debiti e crediti in tempo nei confronti della Banca, non del singolo interessato.

Il tempo è l’unità di misura: il valore della prestazione è determinato dal tempo impiegato nello scambio; quindi l’ora impegnata da chi accompagna un associato alla visita medica equivale all’ora data dall’insegnante per ripetizione di matematica. Il denaro è ammesso solamente come rimborso di eventuali spese sostenute.

Ora la Banca del Tempo è una realtà anche a Basiglio: al momento il gruppo è costituito da quasi 30 persone che condividono l’interesse di sviluppare quest’iniziativa e la volontà di essere d’aiuto agli altri, con la consapevolezza di potere chiedere supporto per la gestione della quotidianità.

Ogni aderente ha messo a disposizione i suoi talenti, i suoi hobby ed interessi, affinché altre persone possano richiederli: preparazione cene, accompagnamento visite mediche, ascolto, compagnia per teatro/cinema/passeggiate, ripetizioni scolastiche, lezioni di pittura e molte altre…

Presidente: Alessandra Zerbini

 

Associazione Pittori Basiglio

Inizia la sua storia nel Febbraio 2004, quando un gruppo di persone accomunate dalla stessa passione per l’Arte decide di condividere questo interesse con gli altri attraverso il confronto, lo studio dei grandi Maestri, le visite ai musei.

Momento fondante dell’attività associativa sono stati negli ultimi dieci anni i corsi di nudo dal vero, i corsi di pittura che si svolgono con insegnanti qualificati e che permettono di usufruire di una supervisione periodica dei propri lavori. A corollario di queste attività vengono organizzate ogni anno rassegne e mostre.

Il nostro territorio di Basiglio ha il privilegio di offrire angoli molto suggestivi per accogliere sia i numerosi artisti provenienti da varie località d’Italia che espongono le loro opere con noi, sia il pubblico. Le piazzette antistanti il laghetto di Milano 3, la sala Auditorium della Casa della Musica, le cascine del centro storico rappresentano, infatti, lo scenario ideale per queste manifestazioni.

L’associazione, che non ha scopo di lucro, ma persegue esclusivamente finalità culturali atte a favorire lo sviluppo nel campo pittorico e artistico in genere, è pronta ad accogliere, con calore e disponibilità, chiunque voglia condividere questi intenti con i suoi associati.

Presidente: Diego Migliavacca

 

Associazione Rovescio&Dritto

Chi siamo?

Siamo gente di Basiglio che sente il bisogno di confrontarsi sulle tematiche dell’universo femminile, e avvicinare ai temi a noi cari tutti i nostri cittadini, in modo particolare le ragazze e i ragazzi.

Desideriamo sviluppare queste tematiche impegnandoci in prima persona per proporre iniziative di sensibilizzazione, che facciano riflettere, ma anche coinvolgere e appassionare.

Perché questo nome?

Perché niente ha solo una faccia, perché niente è esattamente come sembra, perché niente è solo bianco o nero, perché niente è solo giusto o sbagliato.

Perché nessuno è solo giovane o vecchio, perché nessuno è solo bravo o cattivo, perché nessuno è solo bello o brutto.

Perché la vita è fatta di contrasti, di incontri e scontri di idee, persone, generazioni.

Perché è dal confronto che si impara, si cresce, si vive.

Perché è cambiando prospettiva che si capisce davvero.

Perché siamo noi.

Cosa abbiamo fatto?

Ci siamo incontrate la prima volta il 25 novembre 2013, giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, e abbiamo continuato a condividere e sviluppare idee nuove. Abbiamo poi deciso di fondare la nostra associazione.

Progetti realizzati:

  • Alberi di lana: divertente e fantasiosa forma di urban knitting art che ha vestito e colorato uno dei beni distintivi del nostro territorio: gli alberi!
  • Punto e via: un ciclo di serate con proiezione di film, che ci hanno aiutato a riflettere sulle ricorrenze legate alle donne, facendoci dimenticare che sono feste commerciali ma andando a riscoprire il loro vero profondo significato.
  • La prima cosa bella: Cuori nell’acqua del laghetto e una scritta misteriosa sul ponte di Milano3 hanno divertito e incuriosito i cittadini e i visitatori, che sono stati tutti invitati a partecipare alla nostra serata.
  • Generazione 1000 euro: Gli assegni nascono sugli alberi? Questa volta si, per invitare i nostri cittadini a partecipare alla nostra terza e ultima serata il 10 giugno, in cui abbiamo riso e riflettuto sul precariato in Italia e sul futuro dei giovani.
  • M’ama non m’ama: Eravamo 130 domenica 30 novembre per ricordare, con una serata davvero speciale, la giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Abbiamo coinvolto e appassionato il nostro pubblico con una nostra interpretazione. Abbiamo riflettuto su un tema che, soprattutto se si prescinde dagli aspetti più drammatici, ci coinvolge e richiede pertanto attenzione e sensibilità anche nel vivere quotidiano.

 

BA6

L’Associazione persegue lo scopo di valorizzare il territorio, alimentare e sostenere il valore della comunità, essere promotore di accoglienza, bellezza, conoscenza e attenzione verso l’altro. Si pone con uno sguardo attento all’armonia tra le persone, il benessere, la cultura, la natura, la storia del territorio, le esigenze della comunità (culturali, lavorative e di svago).

Condivide, promuove e valorizza le arti, la cultura e la conoscenza intesa anche come capacità lavorativa dei singoli.

L’Associazione, per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere varie attività destinate all’approfondimento degli scopi statutari:

  • ideazione, organizzazione e promozione di eventi, manifestazioni e mercatini di hobbystica e artigianato;
  • ideazione, organizzazione e promozione di mostre, esposizioni, conferenze, gruppi di lavoro, laboratori, concorsi, corsi, festival, eventi, rassegne e spettacoli in genere, concerti, manifestazioni, eventi teatrali, musicali, multimediali e similari;
  • ideazione, realizzazione e promozione di attività editoriali e di comunicazione visiva (es. stampa di libri, dispense, riviste, brochure, coordinati, monografie, depliant, manifesti, merchandising, testi, multimedia, internet, audiovisivi e simili, prodotti televisivi, digitali, multimediali e cinematografici);
  • pubblicare riviste, giornali, libri e opuscoli;
  • farsi promotore negli enti pubblici o privati di qualunque iniziativa finalizzata ad elaborare progetti a carattere non solo territoriale ma interregionale ed europeo;
  • progettare, organizzare e promuovere tutte le altre iniziative che siano ritenute idonee al raggiungimento dello scopo sociale.

Presidente: Raffaella Busani

 

Centro Culturale Giorgio Ambrosoli  

Il Centro si propone come soggetto laico che pone al centro della propria azione culturale la diffusione della cultura della legalità e della giustizia e della lotta alle mafie, ispirandosi ai valori di onestà, rispetto delle leggi e cura del bene comune incarnati in maniera esemplare dalla figura dell’Avvocato Giorgio Ambrosoli.

Il Centro si propone di organizzare spettacoli e manifestazioni, concorsi e conferenze, convegni e dibattiti, che siano ritenuti idonei al raggiungimento dello scopo sociale.

L’Associazione è apartitica, apolitica e non ha scopo di lucro.

Presidente: Giovanni Monaco

 

Centro Culturale Tommaso Moro

E’ un’Associazione apolitica, apartitica, aperta a tutti e senza fini di lucro.

E’ presente nel territorio di Basiglio dal 1991 ed è iscritta all’albo dei Centro Culturali Cattolici della diocesi di Milano e a quello delle Associazioni Culturali di Basiglio.

Gli scopi dell’Associazione sono:

  • promuovere la cultura e la formazione sociale nel territorio;
  • favorire la conoscenza, la diffusione e l’applicazione dei principi della dottrina sociale della Chiesa;
  • stimolare il confronto tra culture, religioni e popoli diversi, valorizzando le varie provenienze e tradizioni;
  • far conoscere le origini e la storia del territorio;
  • collaborare con le Associazioni e gli Enti presenti nel territorio.

Per il raggiungimento di tali scopi, il Centro Culturale Tommaso Moro realizza:

conferenze, dibattiti, concerti. cineforum, presentazione dei libri, pomeriggi letterari, spettacoli teatrali e altre iniziative culturali di interesse generale.

Presidente: Rosetta Cannarozzo

 

Gaia Animali & Ambiente Onlus

Gaia Animali & Ambiente Onlus è un’associazione onlus dedita alle battaglie eco-animaliste per mezzo di attività di sensibilizzazione, divulgazione e informazione. Opera concretamente per la salvaguardia dell’ambiente, degli animali selvatici e domestici, della salute umana. Promuove iniziative contro l’abbandono ed il randagismo di animali, per la difesa delle foreste pluviali, per lo sviluppo sostenibile, per la diffusione di prodotti “bio”.

UNITRE – Università delle tre età

Sorta nell’anno 1994 per opera di un gruppo di volenterosi che avevano avvertito come nelle persone delle tre età fossero vivi sia il desiderio di crescita culturale che un bisogno di trovarsi e di socializzare attraverso iniziative culturali varie.

Le finalità dell’UNITRE di Basiglio–Milano 3, sono quelle previste dall’art. 2 dello Statuto Nazionale e più precisamente:

  • Educare;
  • Formare;
  • Informare;
  • Fare prevenzione, nell’ottica di un’educazione permanente, ricorrente e rinnovata e di invecchiamento attivo;
  • Promuovere la ricerca;
  • Aprirsi al sociale e al territorio;
  • Operare un confronto e una sintesi tra le culture delle precedenti generazioni e quella attuale al fine di realizzare una “Accademia di Umanità”;
  • Contribuire alla promozione culturale e sociale mediante l’attivazione di corsi e laboratori su argomenti specifici e la realizzazione di altre attività predisponendo e attuando iniziative concrete;
  • Promuovere, sostenere e attuare studi, ricerche e altre iniziative culturali per realizzare un aggiornamento permanente e ricorrente degli Associati e per il confronto fra le culture generazionali diverse.

Tutte le attività che vengono svolte all’interno dell’UNITRE di Basiglio-Milano 3 sono caratterizzate dal volontariato.

Presidente: Frasca Giancarlo

 

ViviBasiglio

Fondata nel 12 novembre 2000, l’Associazione Culturale ViviBasiglio si è da subito posta le seguenti finalità:

  • Tutelare e rinnovare le tradizioni di Basiglio;
  • Sfruttare, fin dall’inizio della propria attività, le opportunità che internet può fornire per erogare servizi e informazioni alla comunità Basigliese;
  • ​Promuovere tutte le iniziative rivolte alla tutela, alla diffusione e alla conoscenza della cultura e della storia del Paese;
  • Presentare progetti e studi di fattibilità volti alla tutela del patrimonio storico-artistico locale;
  • sensibilizzare gli enti presenti sul territorio, e i cittadini, affinché prestino l’adeguata attenzione alle problematiche legate alla salvaguardia delle peculiarità di Basiglio.

Nel corso degli anni, anche ricercando le sinergie con l’Amministrazione Comunale e le diverse Associazioni, l’Associazione ViviBasiglio ha potuto organizzare diversi eventi di natura culturale, religiosa e sportiva, tra cui concerti, mostre, corse podistiche e iniziative per la tutela del patrimonio storico-artistico del territorio.

Presidente: Attilio Seregni

 

Vai alle Risorse Utili